Una pagina 404 profetica!

blog

20 Novembre 2014 -

È tutto inutile, per quanto vi sforziate, esattamente come nella vita reale, gli errori capitano anche nel vostro sito web ed alle volte potrebbe comparire la famigerata pagina 404.

Accade perché potreste esservi dimenticati di reindirizzare un vecchio link oppure perché uno dei vostri visitatori ha scritto male un URL. Mentre per il primo scenario esistono svariate soluzioni per risolvere l’inconveniente, non c’è nulla che possiate fare per prevenire gli errori di battitura e l’unica soluzione è quella di utilizzare una pagina 404 efficace che faccia rimanere ogni potenziale cliente sul vostro sito.

Con una rapida ricerca su Google è possibile trovare esempi di pagine 404 divertenti e creative, un elenco infinito pieno di idee a cui attingere, ma se non aiutano il visitatore a trovare ciò che stava cercando a cosa servono? Perché mostrare un buffo astronauta quando le persone cercano contenuti?

Il problema della pagina 404 non è certamente nuovo ed esistono delle best-practices ben note a tutti: inserire una serie di link utili che rimandino alle pagine principali del sito ed all’elenco degli ultimi articoli pubblicati può risultare una soluzione valida, così come inserire una form per la ricerca interna al sito.

 

E se oltre ai metodi ormai noti ne adottassimo uno più diretto?
E se provassimo ad indovinare dove il nostro potenziale cliente ha intenzione di andare e provassimo a suggerire la pagina giusta?

 

La soluzione per suggerire la pagina giusta è eseguire la ricerca e presentarne subito i risultati, nel momento stesso in cui si apre la pagina 404. Nel caso in cui il vostro sito non abbia un motore di ricerca adeguato potete addirittura utilizzare Google (in persona!):
grazie a Custom Search si può fornire un elenco di risultati (anche uno solo: “stavi forse cercando questo?”) utilizzando come query di ricerca la stessa URL sbagliata che ha portato il visitatore alla pagina 404.

A questo punto le cose si complicano lievemente dal punto di vista tecnico, vi lascio quindi un link molto utile da segnalare ai vostri sviluppatori che spiega passo passo le impostazioni delle API di Google Custom Search per ottenere questa magia :-)

https://www.smashingmagazine.com/2014/08/12/a-better-404-page/

… e qui un bell’esempio di pagina 404 profetica.

https://hop.ie/mac/plus/article/