SEO per il B2B: la ricerca delle parole chiave

img
blog

23 Gennaio 2024 - Alice Fabrizio

SEO per il B2B: la ricerca delle parole chiave

Il successo nel marketing digitale B2B dipende in gran parte dalla visibilità online. E cosa c’è di più cruciale per la visibilità se non una keyword research efficace? In questa semplice guida ti condurremo attraverso un percorso mirato per eseguire una valida ricerca delle parole chiave, focalizzandoti sulla scoperta di keyword in grado di generare traffico di qualità.

Un errore comune di alcuni professionisti (e non) è trascurare la scelta delle parole chiave adatte alla propria nicchia, perdendo così l’opportunità di catturare traffico qualificato. L’obiettivo non è solo individuare le parole chiave con un volume adeguato, ma focalizzarsi su quelle che migliorano i tassi di conversione.

Andiamo, quindi, a vedere come condurre una ricerca di parole chiave efficace da integrare in modo naturale nei contenuti (step fondamentale per la content strategy e l’ottimizzazione SEO). Tuttavia, la keyword research va oltre l’inserimento di termini nel testo. L’obiettivo reale è capire cosa cercano gli utenti (search intent), analizzando i risultati e pianificando consapevolmente una strategia ben strutturata.

Cos’è una keyword research?

La keyword research è il processo dinamico di individuazione e analisi delle parole chiave che gli utenti digitano nei motori di ricerca. Questa fase permette di avere un quadro delle effettive ricerche online degli utenti. Nel contesto del B2B, comprendere le parole chiave rilevanti è fondamentale per connettersi con le aziende target. Bisogna quindi elaborare un approccio integrato per sfruttare appieno il potenziale delle keyword nei diversi settori.

Questo fornisce una lista accurata di keyword rilevanti e pertinenti al nostro sito, consentendoci di creare contenuti utili e in sintonia con le esigenze degli utenti. I dati ottenuti aiutano anche a orientare la visibilità organica SEO e strategie di marketing più ampie, guidandoci nella comprensione dell’evoluzione del mercato e nella produzione di contenuti mirati alle specifiche richieste degli utenti.

Perché la keyword research è importante?

Le keyword sono l’elemento centrale della fase di ricerca poiché rappresentano i termini e le frasi chiave che le persone digitano nei motori di ricerca per cercare informazioni, prodotti o servizi. La comprensione accurata di queste keywords è cruciale per diverse ragioni.

·      Rilevare l’intenzione di ricerca

Le keyword aiutano a comprendere cosa le persone stanno cercando online, ricordiamo questo articolo per sapere quali sono e a cosa servono gli intenti di ricerca. Una ricerca come “soluzioni gestionali per PMI” evidenzia l’intenzione di trovare software gestionali adatti alle piccole e medie imprese.

·      Ottimizzare il contenuto

Conoscere le keyword pertinenti consente di ottimizzare i contenuti del sito web per le tipologie di ricerche che si vuole intercettare. Inserendo tali parole chiave nei titoli, nelle descrizioni e nei testi, si aumenta la visibilità online e si fornisce alle persone ciò che stanno cercando. Utilizzando la keyword “software ERP personalizzabile” nei contenuti di un sito B2B, si ottimizza il sito per attirare aziende alla ricerca di soluzioni flessibili.

·      Aumentare la visibilità organica

Direttamente dal concetto espresso nel punto precedente, le keyword ben scelte, se associate a un contenuto rilevante, contribuiscono a migliorare il posizionamento su motori di ricerca. Se il tuo sito è ottimizzato per le keywords rilevanti, come ad esempio “software gestionale integrato”, è più probabile che appaia nei risultati di ricerca quando qualcuno inserisce quelle specifiche query per trovare soluzioni integrate per la gestione aziendale.

·      Capire il mercato e la concorrenza

Analizzando le keyword, si ottiene una visione approfondita del mercato e della concorrenza. Un aumento delle ricerche per “innovazioni nel software gestionale” può indicare un interesse crescente nelle ultime tecnologie, fornendo opportunità di mercato per soluzioni all’avanguardia.

·      Sviluppare contenuti mirati

Le keyword guidano la creazione di contenuti mirati. Sapendo, ad esempio, che le aziende cercano “strumenti di analisi dati nel software aziendale”, è possibile creare contenuti focalizzati su come tali strumenti migliorano l’efficienza aziendale.

·      Aumentare la qualità del traffico

Utilizzando keyword mirate, si attira un traffico più qualificato. Ad esempio, se una pagina web è ottimizzata per la keyword a coda lunga “software di project management per piccole imprese”, attirerà visitatori specificamente interessati a quel tipo di software.

Come si scelgono in maniera efficace le keyword per il B2B?

Scegliere le keyword giuste è fondamentale per una strategia di keyword research efficace nel contesto B2B. Seguire alcuni passaggi ti può aiutare a condurre una ricerca di parole chiave in modo professionale ed efficiente.

Inizia con la tua intuizione e non cercare strumenti magici. L’approccio iniziale dovrebbe basarsi sul ragionamento. Una tecnica efficace è il brainstorming, che permette di elaborare un elenco organizzato dei tuoi prodotti, servizi o contenuti del blog, identificare il tema principale di ciascuno di questi, ampliare la lista coinvolgendo clienti, collaboratori, dipendenti, amici e parenti e chiedere loro come cercano informazioni sui tuoi prodotti, servizi o contenuti.

Durante questo processo, mettiti nei panni degli utenti che effettueranno la ricerca, considerando il loro punto di vista e le informazioni disponibili. Evita di farti influenzare dai tuoi termini di ricerca, poiché potrebbero differire da quelli dei tuoi potenziali clienti.

Poi vai avanti come segue:

  1. Identificazione dell’obiettivo: definisci chiaramente gli obiettivi della tua ricerca. Cosa stai cercando di ottenere? Aumentare il traffico? Migliorare la visibilità? Aumentare le conversioni? Questo orienterà le tue scelte di keyword.
  2. Conoscenza del pubblico target: comprendi il tuo pubblico. Quali termini utilizzano per cercare informazioni relative al tuo settore B2B? Conoscere il linguaggio del tuo pubblico migliorerà la rilevanza delle tue keyword.
  3. Analisi della concorrenza: esamina le keyword utilizzate dai tuoi concorrenti. Quali termini sono di tendenza nel tuo settore? Questa analisi fornisce insight sulle strategie efficaci e sulle opportunità di keyword.
  4. Utilizza tool specifici: c’è Google Keyword Planner che è offerto da Google Ads ed è uno strumento gratuito che fornisce informazioni sul volume di ricerca, la concorrenza e le previsioni delle keyword. È particolarmente utile per pianificare campagne pubblicitarie, ma offre anche dati preziosi per la keyword research organica oppure SEMrush, uno strumento completo che offre analisi approfondite sulla concorrenza, ricerche organiche e pagate, backlink e molto altro. Fornisce anche suggerimenti per migliorare la strategia di contenuti e keyword. Ci sono moltissimi tool che puoi utilizzare per fare keyword research.
  5. Valutazione della rilevanza: seleziona keyword rilevanti per il tuo business B2B. Assicurati che siano in sintonia con i tuoi prodotti, servizi e gli interessi del tuo pubblico. La rilevanza è fondamentale per attirare il traffico giusto.
  6. Volume di ricerca: il volume di ricerca keyword è un indicatore chiave del potenziale traffico che una specifica parola chiave può generare, così come della difficoltà per intercettarla adeguatamente. Nella costruzione della strategia, bisogna imparare a bilanciare adeguatamente il volume di ricerca con la difficoltà di posizionamento.

Infine, prima e dopo aver effettuato la ricerca delle parole chiave è molto importante evitare di cadere nel “keyword stuffing”. Questa è una pratica che consiste nell’inserire in modo eccessivo e artificiale una determinata parola chiave o frase chiave all’interno di un contenuto web, con l’obiettivo di manipolare i motori di ricerca e migliorare il posizionamento di quella pagina nei risultati di ricerca.

Questo approccio (oltre a non risultare efficace) è considerato una violazione delle linee guida degli algoritmi di ricerca. Il consiglio è quello di creare contenuti di alta qualità e naturalmente ottimizzati per le keyword, piuttosto che cercare di “ingannare” gli algoritmi attraverso questo tipo di pratiche. Ricordati che l’obiettivo principale deve essere fornire sempre valore agli utenti con contenuti informativi, utili e ben scritti.

 

Una keyword research efficace è fondamentale per il successo del tuo marketing digitale B2B. Con Lovemark, hai accesso a strumenti avanzati e risorse specializzate per condurre ricerche dettagliate sulle keyword, ottimizzare il tuo posizionamento SEO e aumentare la visibilità online della tua azienda. Contattaci e ricevi subito una prima consulenza.

RACCONTACI IL TUO OBIETTIVO

Contattaci per progettare insieme una strategia social customizzata sui tuoi obiettivi e sulla tua brand identity!